Cos’è e come avviene la sigillatura dei molari? Perché è importante?

Cos’è la sigillatura dei molari?

La sigillatura dei molari è una procedura di prevenzione della carie, che viene effettuata sulla superficie masticatoria dei molari permanenti. Consiste nell’applicazione di una resina fluida, il sigillante, sui solchi dei molari, in modo da rendere queste aree inattaccabili da parte dei batteri responsabili della carie.

Perché è importante sigillare i molari?

I molari permanenti sono i denti più esposti al rischio di carie, per quattro motivi fondamentali:

  • presentano profondi solchi e fossette, al cui interno può infiltrarsi, rimanere intrappolata e proliferare la placca batterica;
  • erompono già intorno ai 6 anni, un’età in cui i piccoli pazienti non sono ancora molto abili nello spazzolamento;
  • si trovano in una posizione poco agevole da raggiungere con lo spazzolino;
  • spuntano senza che cada un dente da latte, quindi molto spesso non vengono spazzolati perché né il bambino né il genitore si accorgono della loro presenza.

Per queste ragioni, la prevenzione della carie dei solchi dei molari può essere attuata in modo efficace attraverso la tecnica della sigillatura. 

A chi è rivolta la sigillatura dei molari?

Le sigillature sono raccomandate a tutti i bambini dalle Linee Guida del Ministero della Salute e sono particolarmente indicate per i pazienti in trattamento con apparecchi ortodontici e per i pazienti ad alto rischio di carie. 

È importante intervenire precocemente, quando erompono i primi molari permanenti, a circa 6 anni di età. Si può proseguire con una seconda sigillatura dei molari nei bambini verso i 12 anni, quando spuntano i secondi molari.

Come vengono sigillati i denti?

La sigillatura dei molari è una procedura semplice, rapida, non invasiva e assolutamente indolore. Viene eseguita senza richiedere l’anestesia e l’uso del “trapano”. Infatti, il sigillante viene fatto scivolare con un pennellino nei solchi, precedentemente lavati, ripuliti e asciugati, e poi indurito con un’apposita lampada che lo farà aderire allo smalto dei denti.

La resina utilizzata per le sigillature è un materiale sicuro, che rilascia fluoro, con funzione protettiva verso la carie, e non rilascia nessuna sostanza tossica né nel momento dell’applicazione né nel lungo periodo. 

In un paziente collaborante, il tempo medio per completare una sigillatura è di circa 10 minuti. 

Per queste ragioni, si tratta di una procedura facilmente sopportabile dal piccolo paziente e può essere un ottimo modo per far avvicinare il bambino alle cure odontoiatriche senza timore.

Quanto dura una sigillatura?

La sigillatura dei denti non è permanente, ma nel corso degli anni si consuma in modo fisiologico a causa della masticazione. Inoltre, l’abitudine di masticare gomme e caramelle gommose può accelerarne l’erosione e il distacco. In ogni caso, sono raccomandati controlli periodici dal proprio dentista, che potrà verificare lo stato delle sigillature e sostituirle se necessario.

Le sigillature sono efficaci nella prevenzione della carie?

La sigillatura dei solchi è un presidio preventivo e protettivo di sicura efficacia, se associato a:

  • una sana alimentazione; 
  • corrette manovre di igiene orale; 
  • visite periodiche di controllo;
  • sedute periodiche di igiene orale professionale.

Secondo uno studio della American Association of Pediatric Dentistry, l’incidenza di carie nei pazienti che hanno ricevuto le sigillature è pari al 29%, mentre nei pazienti non trattati con le sigillature, essa supera il 70%.

Comitato Editoriale FACExphttp://www.facexp.it
FACExp – Experts in Orthodontics è una Associazione di Dentisti e Ortodontisti contraddistinta da una lunga e continua formazione nazionale e internazionale post laurea orientata al campo ortodontico. I Centri FACExp sono costantemente aggiornati su innovazione tecnologica e progresso scientifico in grado, così, di offrire una consulenza altamente specializzata con risultati predicibili.

LEGGI ANCHE

Quando fare la prima visita ortodontica?Cosa sono le malocclusioni?

Lo specialista che si occupa del sorriso di bambini e adulti è l’ortodontista, un dentista specialista in ortodonzia, la branca che si occupa di...

Denti sporgenti: quali sono le cause e i rimedi?

In condizioni normali, i denti incisivi superiori si appoggiano agli incisivi inferiori coprendoli di 3-4 millimetri, come il coperchio di una scatola. Malocclusione ...

Traumi dentali: come affrontare quelli sui denti permanenti?

I denti possono incrinarsi, scheggiarsi e spezzarsi per varie ragioni. Secondo le stime del Ministero della Salute, la frequenza di eventi traumatici che prevedono...

Perché il paradenti è un valido alleato di chi fa sport?

Gli sport, soprattutto quelli di contatto come pallacanestro, pallavolo, calcio, rugby ed equitazione, sono spesso esposti al rischio di traumi dentali. Pensiamo alle possibili...
error: COPYRIGHT www.myfacexpert.it