Allineatori trasparenti: 3 cose da sapere

Negli ultimi anni è aumentato sempre di più l’interesse verso l’estetica del sorriso e l’ortodonzia invisibile, ovvero quel tipo di ortodonzia basata sull’utilizzo di mascherine (o allineatori) trasparenti. Una soluzione più comoda e discreta dei brackets che compongono l’apparecchio fisso tradizionale. 

Allineatori trasparenti : cosa sono?

Gli allineatori o mascherine trasparenti sono dei dispositivi ortodontici, detti anche aligners, rimovibili e realizzati su misura. Ricoprono perfettamente le arcate dentarie e si differenziano dall’apparecchio fisso tradizionale per alcune caratteristiche. Infatti, le mascherine sono: 

  • discrete: una volta posizionate in bocca, risultano quasi invisibili ad una distanza superiore a 50 cm; 
  • rimovibili: è possibile toglierle quando necessario per mangiare, bere e lavare i denti;
  • personalizzate: sono create su misura, in base alla struttura dei denti e della bocca;
  • comode: essendo costruite sulle scansioni digitali dei denti del paziente, sono perfettamente aderenti alle arcate dentali. Pertanto, è difficile che causino fastidi o problemi su gengive, labbra e lingua. Inoltre, le mascherine sono realizzate con un materiale resistente, biocompatibile e certificato per uso medico, che le rende adatte per essere indossate durante tutta la giornata.

Allineatori trasparenti : come funzionano?

Il trattamento ortodontico con allineatori trasparenti viene condotto con una serie di mascherine che, nel corso delle settimane, porteranno a sviluppare il movimento ortodontico desiderato e a raggiungere l’obiettivo prefissato. 

  • La fase di progettazione delle mascherine inizia prendendo l’impronta dentale di precisione del paziente o facendo scansioni intraorali tridimensionali. 
  • Ogni mascherina viene utilizzata per un tempo limitato, a seconda delle necessità, per poi lasciare il posto a quella successiva, e così via fino al termine del trattamento. 
  • Le mascherine trasparenti devono essere indossate per almeno 22 ore al giorno e rimosse solo quando necessario, ovvero per mangiare e/o bere e per eseguire le manovre di igiene orale.
  • Inoltre, vanno sostituite circa ogni 7/14 giorni, periodo in cui si realizzano in modo progressivo e regolare gli spostamenti dentali, fino alla posizione finale stabilita dal progetto virtuale iniziale.

Allineatori trasparenti: chi può indossarli?

 L’apparecchio trasparente è un’ottima soluzione per allineare i denti in modo confortevole e discreto e può essere utilizzato per risolvere: 

  • affollamento dentale;
  • diastemi;
  • morso profondo, morso aperto e morso incrociato.

Prima di intraprendere un trattamento ortodontico con gli allineatori, l’ortodontista deve valutare che nella bocca del paziente ci siano le condizioni adatte. Infatti, alcune di queste situazioni potrebbero rappresentare un ostacolo per la terapia:

  • malattia parodontale attiva;
  • presenza di restauri protesici complessi, per esempio, ponti e impianti; 
  • mancata capacità di rispettare in modo puntuale e per lunghi periodi le indicazioni fornite dal professionista.

Per sapere di più sull’ortodonzia invisibile, scopri l’articolo dedicato!

Trova il tuo Centro FACExp

Cerca nella mappa l'esperto in Ortodonzia più vicino a te, sono oltre 60 in tutta Italia!

error: COPYRIGHT myfacexpert.it